Avete presente quando prendi e parti, no? Quando di pianificato non ci sono né il bagaglio né, tantomeno, il giorno di ferie, ma dentro scatta quel qualcosa di irrefrenabile, la classica suadente vocina che ti sussurra all’orecchio: “fregatene, chiama l’ufficio, millanta questioni personali e – per cortesia – cerca pure di essere convincente“…

Insomma dai, quelle volte in cui NON PUOI PROPRIO restare entro i confini del tuo CAP. Ecco. In quelle situazioni c’è una sola cosa che ha senso fare. Ed è prendere e partire. Perché fa bene. Perché è sano. Perché di solito è così che nascono le storie più belle. E perché, almeno ogni tanto (anzi, facciamo quasi sempre), quella vocina è bene assecondarla e dedicare un po’ di tempo a sé stessi.

Insomma, dicevamo, in queste occasioni il mezzo di trasporto non è poi così importante. E nemmeno il fatto di partire da soli, in fondo. Sapete, invece, cosa lo è? Avere sottomano tutto quello che serve. Se c’è una cosa che ho imparato in decenni di partenze improvvise è che, per godersi a fondo gli istinti estemporanei di viaggio, serve organizzazione. Ecco perché questo mese ho pensato di segnalarvi dieci “cose” che potrebbero twistare le vostre fughe improvvisate in moto o in auto: dall’abbigliamento tecnico salvaoutfit alle action cam da taschino, passando per app intelligenti e soluzioni definitive per dormire letteralmente dove ti pare. Buon viaggio, adorati geek travellers!

 

se parti in moto

Il jeans tecnico salvaserata

Pomeriggio, moto col pieno, voglia di giretto verso laghi e colline e quel che succede succede? Ecco, già partire indossando l'abbigliamento da moto "canonico" potrebbe ridurre le opportunità serali. Metti che poi trovi il localino giusto? Ecco perché indossare un jeans tecnico come lo STREET di PMJ (euro 209) è decisamente una buona idea. Hanno tutta l'aria di uno used denim da tutti i giorni, ma sono realizzati con uno speciale tessuto rinforzato che mette in campo due tecnologie: T-Tex® e Twaron® Single Layer Technology. Sono dotati di protezioni omologate (praticamente invisibili, all'apparenza) su ginocchia e fianchi, regolabili e amovibili, e hanno un fit aderente, con strappi e abrasioni creati ad hoc per dargli un'aria tatticamente scruffy.

li trovi qui
se parti in auto

La tenda prêt-à-porter

Allergici a ogni tipo di prenotazione? Vi capiamo... Ecco perché abbiamo sondato le possibili alternative a una vita di check-in: OUTSET di Thule (euro 4.100) è una tenda-carrello adatta a qualunque veicolo con gancio traino. Si monta in pochi minuti, anche da soli: basta rimuovere la copertura da viaggio, fissare la base e aprirla a ventaglio. Essendo sollevata da terra, evita qualunque problema di fango, insetti o terreni dissestati. È spaziosa e dotata di finestre panoramiche. Una volta montata, se vuoi farti un giro in auto, puoi semplicemente staccarla: è munita di agganci per fissarla ovunque in modo sicuro. Vantaggi rispetto alla classica maggiolina? Sul tetto puoi caricare altra attrezzatura e la posizione posteriore aerodinamica comporta un impatto minimo su consumi di carburante o autonomia della batteria. E una volta in città (sigh), basta sganciarla ed è fatta.

la trovi qui
se parti in moto

L'antivento passepartout

WINDSHELL MOTO JERSEY di SIXS (euro 133) è uno degli accessori più utili per chiunque viaggi su due ruote. È un second layer ultra aderente pensato per essere indossato sotto qualunque giubbotto, anche il più slim. Non ingombra, ma protegge dal vento (e dal freddo quando, a forza di pieghe, arrivi sui passi). È realizzato in polipropilene traspirante, a cui viene applicata una tecnologia di inserti 3D nelle zone di maggior sudorazione per favorire l’espulsione dell’umidità e del calore corporeo. Non ha cuciture, quindi non lascia segni di frizione sulla pelle. Quando ripiegato, occupa pochissimo spazio, il che lo rende perfetto come "strato" in più da tenere nelle borse, nello zaino e persino in alcuni sottosella. La sua collocazione ideale è sopra un capo intimo tecnico e sotto la giacca da moto. MAI PIÙ SENZA.

lo trovi qui
se parti in auto o in moto

Vuoi che tutti ti capiscano?

Se la strada ti porta un po' più lontano del previsto e magari non te la cavi esattamente alla grande con le lingue, c'è una chicca che dovresti sempre avere con te e che può essere utile ogni volta che hai la batteria dello smartphone ai minimi termini. Si chiama POINT IT® traveller's language kit ed è un libretto tascabile di dimensioni ridottissime che contiene le foto di tutto ciò che ti può essere utile all'estero. Basta puntare il dito!

lo trovi qui
se parti in auto

La felpa idrorepellente

Scena classica: sei in giro con la classica hoodie, inizia a piovere, con un gesto da eroe tiri su il cappuccio e ti senti un Dio. Almeno finché il cotone non si impregna d'acqua, la felpa inizia a pesare un quintale e tu ti ritrovi più nei guai di prima. Ecco. Per ovviare a questo inconveniente, Quicksilver ha creato BIG LOGO TECH (euro 79,99), una hoodie impermeabile con rivestimento idrofobico e idrorepellente Quiksilver DryFlight® che ti mantiene all'asciutto e ti protegge dagli elementi. È munita anche di tascone scaldamani, qualora la situazione si facesse hard.

la trovi qui
se parti in moto

Protetto in sella, comodo se cammini

Parti alla scoperta di nuovi scorci, ne trovi uno che vale la pena visitare e... desisti in tempo zero perché hai ai piedi gli stivali "gnigo-gnago". Che sì, in moto sono perfetti, ma appena fai due passi ti fanno venir voglia di ripartire. La soluzione si chiama VERTIGO AIR di Stylmartin (euro 209), ed è una scarpa da moto "ride n' hike". È l'alternativa perfetta allo stivale touring, dal quale mutua l'istinto di protezione (certificato), ma garantisce anche la stessa stabilità di uno scarponcino outdoor, persino su terreni sconnessi come fango, sabbia o rocce. Per guidare sicuri e camminare felici, qualunque cosa tu decida di fare.

le trovi qui
se parti in auto

Quasi come una dash cam

Quindi voi davvero non sospettavate minimamente dell'esistenza di un cappellino da baseball di DIGICHARGE (euro 14,99) con l'attacco per l'action cam? Davvero? Bè, ora che lo sapete credo diventerà un vero must have per chiunque sia dotato di una gran dose di autoironia e di una certa predisposizione alla vita sui social. Come si dice? Chapeau!

lo trovi qui
se parti in moto

L'angelo custode dei bikers

Si chiama Liberty Rider ed è un'app intelligente che "ti tiene d'occhio" mentre te ne vai per passi e pieghe. Cosa fa? Nella versione gratuita è utilizzabile come navigatore (e ti segnala addirittura il percorso con più curve. Sì, non è un sogno) e puoi caricare i tuoi itinerari per condividerli con gli altri utenti oltre che prendere spunto dai loro e ripercorrerli. Nella versione in abbonamento in più, hai un sistema che ti avvisa se stai entrando in curva troppo allegro, oltre al Crush Detect: quest'ultimo funziona come "allarme" in caso di caduta. Facendo gli scongiuri, se succede, attiva automaticamente la chiamata di emergenza fino a tre volte. Se non la spegni, rileva la tua posizione e manda direttamente sul posto i soccorsi in una manciata di minuti.

la trovi qui
se parti in auto o in moto

L'action cam di cui non potrai più fare a meno

35 grammi di pura potenza e versatilità. INSTA 360 GO3 (da euro 489,99) è un'autentica bomba, oltre ad essere l'action cam ad oggi più piccola al mondo. Permette riprese a mani libere per POV in 2.7K attivabili in Voice Control 2.0. Ha un livello di stabilizzazione professionale che consente di realizzare video super fluidi anche quando l'azione si fa intensa. Grazie all'Horizon Lock 360, la tecnologia di livellamento dell'orizzonte, il video rimarrà sempre dritto in qualsiasi situazione. Poi, grazie al suo design magnetico e a una gamma di accessori praticamente infinita, permette angolazioni e punti di ripresa che nessun'altra videocamera è in grado di gestire. Puoi montarla praticamente ovunque: sul casco, sulla moto, sul tuo cane o sotto una tavola da skate. L'unico limite è la creatività.

la trovi qui
se parti in auto o in moto

Girls just wanna have fun

SIXS ci ama così tanto da aver pensato, per noi fanciulle scavezzacollo e sempre in movimento, una linea di intimo tecnico dedicata. La collection comprende 7 capi (già soprannominati "i magnifici sette" dalla redazione di Wheelz) perfetti per qualunque tipo di situazione dinamica. Due maglie classiche, una a manica lunga e una a mezza manica, due canotte, una con doppia spallina sottile e una con spalla larga, un top, un leggings e un boxer. Segni particolari? Sono ipertraspiranti e leggeri, si asciugano in pochissimo tempo, sono realizzati in tessuto antibatterico che contrasta i cattivi odori e abbracciano il corpo come il migliore degli amanti: in modo naturale senza costrizioni. La chicca? Quando apri il pack sprigionano un profumo buonissimo. Piccoli dettagli, ma è anche così che ci conquisti...

trovi tutto qui