Dunque, dove eravamo rimasti? Ah sì, giusto. Ve lo ricordate il magico trio che vi abbiamo presentato qualche settimana fa nell’Episode 1? The Bend Team: Nico, Alex e Andrea, ovvero il pro, lo slick e il rookie. Sì, proprio loro, quei tre malati di curve che dall’8 all’11 giugno prenderanno parte alla 20.000 Pieghe guidando come forsennati le loro moto equipaggiate con i nuovi pneumatici ROADTEC 02 di Metzeler su alcune delle più spettacolari strade dell’arco alpino. Ma lo sappiamo, maggio è Speed, corre veloce. Ed è tempo di pensare alla parte tecnica. Quindi, ecco le nostre tre domande: Cosa cerchi in una moto? E in uno pneumatico? Ma soprattutto… se piove, come la mettiamo?

Prima di tutto, il lavoro di team è fondamentale. E fin qui ci siamo. Poi servono le moto giuste: tre sport tourer in grado di tradurre in perfezione ogni singola piega. E, soprattutto, è bello poter contare su un equipaggiamento intelligente, a partire dagli pneumatici, fino all’abbigliamento tecnico.

Ma cosa li aspetta esattamente alla 20.000 Pieghe? Innanzitutto, partiamo da un paio di informazioni generali. 20.000 Pieghe è un evento turistico con classifica finale. Ciò significa che puoi affrontare i tre giorni in sella con l’approccio che preferisci. Puoi prenderti tutto il tempo senza preoccuparti del piazzamento. Puoi divertirti guidando a caccia di scorci panoramici, ma con un occhio al punteggio. Oppure puoi concentrarti al massimo sul risultato per portare a casa onore, gloria e il titolo più ironicamente ambito: quello di Magnifico Piegatore. Indovinate un po’ quale sarà l’approccio dei ragazzi…

Tre le tappe in programma, per un totale di circa 1.000 chilometri di curve. La prima di 330 chilometri è un cult del motociclismo nazionale ed internazionale e rappresenta a tutti gli effetti una delle experience motociclistiche più emozionanti dello Stivale. Vi dicono niente questi nomi? Passo dello Stelvio, Passo del Gavia, Livigno, Campanile di Curon Venosta… Ecco, sono solo alcuni dei puntini dall’unione dei quali apparirà il disegno del primo giorno in sella. Durante la tappa è prevista una prova cronometrata che consiste nel percorrere un passo di montagna in un tempo stabilito e prefissato. Non più veloce, non in ritardo: entrambe le opzioni fanno perdere punti. It’s regolarità, baby!

La seconda tappa sarà di circa 390 chilometri. Una giostra di passi di montagna, curve, laghi e panorami mozzafiato: Passo del Tonale, Passo Crocedomini, Passo Daone, Dolomiti del Brenta, Lago di Garda e Lago di Idro sono solo alcune delle località che il team attraverserà in un cocktail perfettamente equilibrato di misto stretto, scorci indimenticabili e natura emozionante. Con la seconda prova crono da affrontare, of course. 

Terzo giorno, terza e ultima tappa: Passo del Mortirolo, Passo del Vivione, Lago di Iseo, Aprica e Passo della Presolana per citare alcuni passaggi. 280 chilometri di passi montagna e la terza prova speciale da affrontare e una classifica da confermare o ribaltare. Insomma, le carte migliori andranno giocate qui!

Ma cosa serve davvero per godersi 1.000 chilometri di curve in meno di 72 ore?

 Le moto di Nico, Alex e Andrea saranno gommate con i nuovi pneumatici Metzeler ROADTEC 02 con battistrada adattivo, la scelta più indicata per chi, come loro, debba affrontare chilometri di curve veloci e misto stretto in qualunque situazione climatica. Avete presente cosa significhi sapere di avere la gomma perfetta in ogni condizione possibile? Ecco…

L’appuntamento con The Bend Team alla 20.000 Pieghe è dall’8 all’11 Giugno, ma restate sintonizzati: altre news presto su questi schermi!

Join the Family!

In viaggio con Metzeler! Fino al 30/06 sconti fino a € 40 aderendo alla promo


Scopri le promo!