La pandemia mondiale frena anche il charity rally Rust2Dakar: gli organizzatori sono stati costretti a rimandare la partenza alla primavera 2021.

Nonostante la pandemia di Covid-19, l’organizzazione di Rust2Dakar ha continuato a lavorare duramente per riuscire a rispettare le scadenze e i programmi prefissati, trovando soluzioni per rispettare i protocolli sanitari di tutti i Paesi attraversati dal rally. 

In questi ultimi mesi non ha lavorato solo l’organizzazione interna di Rust2Dakar. Anche le 25 squadre provenienti da ogni parte d’Italia, composte da 60 concorrenti, e i 2 team media hanno continuato a prepararsi all’avventura africana, mettendo a punto i propri veicoli per affrontare gli oltre 4.500 chilometri di percorso (per sapere di più riguardo al programma del rally potete consultare il nostro articolo “Rust2Dakar: Un charity rally aperto a tutti sulle orme della leggendaria Parigi-Dakar“).

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria la priorità del team di Rust2Dakar è stata la salute dei partecipanti e dello staff a seguito del rally. Dunque visto l’attuale peggioramento della situazione in Italia è impossibile garantire lo svolgersi in sicurezza e in piena serenità dell’edizione 2020 del rally, la cui partenza era inizialmente prevista per il prossimo 28 dicembre 2020 da Tangeri, gli organizzatori hanno deciso di posticipare l’evento.

“Il nostro charity rally è frutto della nostra passione per l’Africa, l’avventura, i raid, gli sport motoristici ma, soprattutto, per i nostri progetti di cooperazione a favore dei quali abbiamo pensato e realizzato una vera avventura africana.
Lo spirito del nostro evento è anche quello di far vivere autentiche emozioni ai concorrenti, in piena serenità e in condivisione.

Vista l’attuale situazione, per la salvaguardia della salute dei concorrenti, per il rispetto delle attuali norme di emergenza che rendono difficoltosa la logistica del rally e per poter offrire una prima edizione più appagante e serena, pensiamo che la miglior soluzione sia rinviare l’edizione 2020 della Rust2Dakar alle seguenti nuove date: 

Partenza: Verona MBE – 3 aprile 2021 

Termine: Banjul (Gambia) – 16 aprile 2021

Davide Virardi e Luca Iotti

Per gli iscritti che non potranno partecipare durante le nuove date, l’organizzazione sta già lavorando all’edizione 2021 che si terrà tra la fine dicembre 2021 e i primi di gennaio 2022. 

“Da ultimo, questa occasione ci da la possibilità di porre l’attenzione di tutti su una delle mission del nostro evento che è quella di far conoscere ai partecipanti e ai media una diversa visione dell’Africa da quella stereotipata che spesso abbiamo in Europa. Per tale motivo vogliamo portare a conoscenza che per l’Organizzazione il West Africa non è mai stato in questi mesi causa di preoccupazione per la salute dei nostri concorrenti, visto che il Senegal ha avuto una delle più virtuose gestioni della pandemia da Covid-19 al mondo, contro ogni previsione occidentale. Ma vogliamo ricordare anche che le altre problematiche che affliggono quella parte del mondo non sono scomparse in questo maledetto anno e il nostro impegno perché questa edizione del rally si tenga è anche l’impegno che ci siamo presi con le persone a cui è destinata la beneficenza generata dal rally”. 

– Davide Virardi e Luca Iotti

Per gli ultimi aggiornamenti e tutte le informazioni relative al rally vi invitiamo a consultare il sito di Rust2Dakar.

VISITA IL SITO UFFICIALE DI RUST2DAKAR

Ti piace Wheelz?

Supportaci con un caffè!Supportaci con un caffè!