Nota al grande pubblico specialmente per le sue imprese durante la 24 Ore di Le Mans, la Porsche 917 venne presentata al Salone di Ginevra del 1969 come sport prototipo realizzato per competere nella categoria fino a 5 litri di cilindrata.

Adesivi colorati e vernici fanno parte di Porsche Motorsport quanto il motore boxer. Nell’ultimo episodio della serie Porsche Top 5, la società ha alle spalle cinque combinazioni cromatiche storiche dei vari modelli 917, e negli anni ’70-’80 ha gareggiato nel Campionato del mondo sport-prototipi, massimo campionato FIA a “ruote coperte”. Questo modello portò alla Casa tedesca la prima affermazione proprio alla 24 Ore di Le Mans nel 1970 e nel 1971, grazie ai piloti Hans Hermann e Richard Attwood.

Ecco a voi le 5 livree della Porsche 917 che sono passate alla storia.

No. 5

917-001 nella colorazione verde e bianco

La prima è una vera numero 1: l’auto con il numero di carrozzeria 917-001 era un’auto dimostrativa completata solo due giorni prima del Salone di Ginevra. Per celebrare il 50 ° anniversario della 917, è stata utilizzata una tecnologia 3D all’avanguardia per riportare questo modello alle condizioni originali, completo di combinazione di colori verde e bianco.

No. 4

917/20 The Pink Pig

La numero 4 in classifica è un gioiello: la 917/20. Meglio conosciuta con il soprannome di “The Pink Pig”, la macchina da corsa è più larga di 24 centimetri e ha subito ulteriori modifiche per migliorare l’aerodinamica. La carrozzeria rielaborata ispirò i designer nel 1971 a dare alla macchina una finitura rosa e applicare segni che mostrano tagli di carne.

No. 3

917 long-tail in livrea Martini

Anche la numero 3 in classifica risale al 1971: la Porsche 917 “long-tail” con livrea Martini. Un anno prima questa vettura da corsa – a quel tempo ancora con un motivo psichedelico a strisce verdi e viola – si ritirò a causa di un guasto al motore. Sfortunatamente, neanche l’anno successivo è stata in grado di coprire l’intera distanza sul circuito di Sarthe. Tuttavia, questo modello 917 fu la prima vettura da corsa a stabilire una velocità media record di oltre 240 km / h a Le Mans.

No. 2

917 in livrea Gulf

La numero 2 della classifica è una vera star di Hollywood: la 917 nella livrea Gulf. La finitura azzurra e arancione è diventata famosa principalmente per la sua apparizione nel film di Steve McQueen “Le Mans”: fino ad oggi è rimasto uno dei modelli più preziosi.

No. 1

917 in Rosso Salisburgo

La posizione 1 nella classifica è occupata dalla 917 nella colorazione Rosso Salisburgo. Basata sui colori della bandiera austriaca, questa auto da corsa ha ottenuto la sua prima vittoria assoluta per Porsche alla 24 Ore di Le Mans nel 1970.