Presentata a Milano lo scorso 4 marzo, la nuova 500 risponde a concetti attuali e lo fa con stile. Mobilità sostenibile, tecnologie e bellezza: così FCA re-incarna lo spirito degli anni ’60.

“Nel momento in cui la mobilità è chiamata a essere più sostenibile, connessa e autonoma, con normative sempre più stringenti, Fiat 500 entra nuovamente in gioco con la sua terza generazione, portando con sé il design e il piacere di guida: non si tratta di una semplice rivoluzione, bensì della “re-incarnazione” di uno spirito, quello che può ispirare il rinnovamento. Per una vera rivoluzione, infatti, non bastano normative e regolamentazioni, occorre qualcosa di iconico e di bello: la Nuova Fiat 500”.

Sono questi i concetti chiave che accompagnano il lancio internazionale della Nuova 500, l’icona italiana che con questa terza generazione adotta pienamente i concetti di mobilità sostenibile, caratterizzandosi quale prima vettura di concezione full electric del gruppo FCA. “Non un’evoluzione” precisano, ma una vera e propria rivoluzione che ha preso vita da un “foglio bianco”: di fatto, la Nuova 500 è una vettura del tutto inedita, un’interpretazione attuale di quell’icona di stile che tutti conosciamo. E a proposito di stile, a rendere omaggio a questa terza generazione ci hanno pensato alcune eccellenze del made in Italy, con le versioni speciali in esemplare unico by Giorgio Armani, la B.500 “MAI TROPPO” di Bulgari e la 500 firmata Kartell.

STILE ISPIRATO, DENTRO COME FUORI

Il frontale è sviluppato in verticale, come nel 1957, ma è meno sfuggente e maggiormente rivolto alla strada; accentuata la sensazione di dinamicità della vista laterale, mentre la linea di taglio che nella prima generazione separava il volume del cofano dai proiettori circolari oggi reinterpreta quella separazione dividendo l’ellisse del proiettore scomposto con ciglio sul cofano. I fari dalla forma leggermente più ellittica e sempre iconica sono tecnologici e moderni, e conferiscono uno “sguardo” più accattivante. Grazie alla sostanza della nuova piattaforma la terza generazione di 500 ha acquisito una nuova “presenza”: più larga di 6 centimetri e più lunga di altrettanti 6 cm, e con 2 centimetri di passo in più, ha ruote più grandi che le conferiscono più personalità e una maggiore abitabilità, pur restando sotto i quattro metri di lunghezza.

All’interno, la 500 elettrica si presenta completamente nuova ed elegante, con chiari rimandi ad elementi presenti nella prima generazione. Il Centro Stile ha arredato gli interni distribuendo gli ingombri in modo piuttosto efficiente, come dimostrano la plancia e gli inediti portaoggetti modulari collocati tra i due sedili anteriori. Così come per la Fiat 500 ibrida anche la versione elettrica, a seconda degli allestimenti, presenta sia i sedili realizzati utilizzando il filato “Seaqual” derivato dalla plastica recuperata dal mare sia quelli che fanno largo uso di eco-leather al posto della vera pelle.

PRESTAZIONI “GREEN” E RICARICA “FAST”

Nel dettaglio, la nuova 500 adotta un motore capace di sviluppare una potenza di 87 Kw, per una velocità massima di 150 km/h (autolimitata) e valori di accelerazione che attestano 9.0 secondi da 0-100 km/h, e 3.1 secondi nello scatto 0-50 km/h; l’autonomia assicurata dalle batterie agli ioni di litio le consentono di percorrere distanze fino a 320 km, mentre per quanto riguarda i tempi di ricarica, quest’ultima disponibile sia con corrente alternata che continua, utilizzando il sistema fast charger l’80% della batteria viene ripristinata in soli 35 minuti (e per una riserva di energia sufficiente a percorrere 50 chilometri – aggiunge FCA – sono necessari solo 5 minuti). Per quanto riguarda la ricarica domestica invece, l’edizione di lancio della nuova 500 comprende l’Easy WallboxTM, il sistema di ricarica che permette di collegarsi alla normale presa domestica: commercializzato in Europa da Mopar, rappresenta una soluzione “plug&charge” gestibile anche via Bluetooth che consente di ricaricare in garage la propria 500 con una potenza di ricarica fino 3 Kw, con predisposizione a 7,4 kW per una ricarica domestica completa in poco più di 6 ore.

TRE DRIVING MODE

Si chiamano Normal, Range e Sherpa e sono selezionabili in base allo stile di guida: la modalità Sherpa consente al guidatore di arrivare a destinazione ottimizzando le risorse disponibili, intervenendo su più elementi per ridurre al massimo il consumo energetico della vettura, proprio per assicurare il raggiungimento della destinazione impostata sul navigatore o della colonnina di ricarica più vicina: ad esempio, la velocità massima viene limitata a 80 km/h e i sistemi di climatizzazione e dei sedili riscaldabili vengono disattivati (con la possibilità da parte del driver di riattivarli in ogni momento). La modalità Normal è quella che avvicina il più possibile la guida a quella di un veicolo con motore a combustione. La modalità Range invece attiva la funzione “one pedal drive”: il pilota, selezionando questo driving mode può guidare la Nuova 500 praticamente con il solo pedale dell’acceleratore. Infatti, al momento del suo rilascio il grado di decelerazione è molto più alto di quanto accade con un normale motore a combustione. Quasi come se intervenisse un’azione frenante. In ogni caso è necessario intervenire sul pedale del freno per arrivare a uno stop completo. Tuttavia, assicura FCA, nell’utilizzo giornaliero e con maggiore pratica si arriva a poter guidare utilizzando il solo pedale dell’acceleratore.

GUIDA AUTONOMA E CONNETTIVITÀ

La tecnologia di monitoraggio con telecamera frontale monitora longitudinalmente e lateralmente tutti i dintorni della vettura: il sistema iACC (Intelligent Adaptive Cruise Control) frena o accelera, facendo attenzione a tutto: auto, ciclisti, pedoni. Il Lane Centering mantiene la vettura al centro della corsia, quando vengono correttamente identificate le linee di demarcazione della stessa. L’Intelligent Speed Assist, invece, legge i limiti di velocità e suggerisce al conducente di impostarli, mentre l’Urban Blind Spot controlla gli angoli ciechi e avvisa con un segnale luminoso triangolare – che appare sullo specchietto laterale – se ci sono degli ostacoli. L’Attention Assist poi, mediante avvisi sul display, consiglia di fermarsi e di prendere una pausa quando si è stanchi. Infine, i sensori a 360 gradi offrono una drone view per evitare tutti gli ostacoli, quando si parcheggia e nelle manovre più complesse.

La 500 di terza generazione è la prima vettura FCA equipaggiata con il nuovo sistema di infotainment di quinta generazione UConnect 5, la piattaforma connessa realizzata per il futuro, disponibile con schermo da 10,25 pollici. Per FCA, il sistema operativo Android Auto è facile, intuitivo e incredibilmente personalizzabile, e i servizi di connettività includono My Assistant, My Remote, My Car e My Navigation; e una volta aperta l’auto, il cellulare sarà connesso in soli 5 secondi e non sarà più necessario utilizzare il cavo di ricarica. Per la versione di lancio, “la Prima”, è inoltre previsto il sistema Natural Language con riconoscimento vocale che permette di dialogare con la vettura controllando i parametri, impostando il climatizzatore e scegliendo la musica preferita.

“la Prima” È DISPONIBILE IN PRE-BOOKING

L’edizione limitata a 500 esemplari pensata per il lancio della Nuova 500 è ordinabile attraverso un sistema di pre-booking online sul sito www.fiat.com Tre le colorazioni disponibili ispirate alla natura: Mineral Grey, Ocean Green e Celestial Blue. E per la versione di lancio l’allestimento include i fari full led, i rivestimenti in eco-leather, i cerchi da 17” diamantati e gli inserti cromati sui finestrini e sulle fiancate; completano il pacchetto la capote Monogram FIAT e il badge numerato “1 di 500” affiancato dal nome del Paese in cui l’auto è stata acquistata per le prime 500 unità vendute.
Il prezzo della Nuova 500 “la Prima” Cabrio – comprensiva di Easy WallboxTM – è di 37.900 € (esclusi gli eco incentivi del Paese).

LE ONE-OFF D’AUTORE

Tre esemplari unici ed esclusivi della Nuova Fiat 500. Per realizzarle con Armani, Bulgari e Kartell si è partiti dai valori dell’iconica 500, la city car di Fiat più conosciuta al mondo e da quelli che contraddistinguono la terza generazione. Fondendoli con i loro si sono creati tre esemplari unici della Nuova 500 contraddistinti da stile, creatività e artigianalità, sono state realizzate con la volontà e l’impegno di utilizzare materiali più sostenibili, naturali e riciclati.

In questa strategia volta a migliore il Pianeta s’inserisce il progetto delle aste benefiche: il ricavato della vendita dei tre esemplari unici di 500 Giorgio Armani, di B.500 “MAI TROPPO” di Bulgari e di 500 Kartell sarà devoluto a una delle organizzazioni ambientaliste di Leonardo Di Caprio.

GIORGIO ARMANI

KARTELL

"MAI TROPPO" BY BULGARI

FEATURING LEONARDO DICAPRIO

LO SAPEVATE CHE...

Acquistare la Nuova Fiat 500 vuol dire anche poter scegliere, di tanto in tanto, di guidare il mezzo di cui si ha più bisogno: dalle “sorelle” della Nuova 500 come 500X e 500L,  alle sportive italiane come Alfa Romeo Giulia e Stelvio, passando per le americaneggianti Jeep Wrangler, Compass e Renegade. Tutto questo sarà possibile grazie a “My Dream Garage”, il nuovo servizio di mobilità ideato da FCA e Leasys, la società di noleggio e mobilità, in esclusiva per i clienti che acquisteranno una Nuova Fiat 500.