Rossa, sportiva, nostalgica: una moto che omaggia lo storico fondatore Arturo Magni.

Un pezzo unico, un modello speciale creato per ricordare e valorizzare il lavoro di Arturo Magni a cinque anni dalla sua scomparsa. Si chiama Magni Italia 01/01 ed è dotata di un motore MV Agusta Brutale 800cc 3 cilindri.

La storia di Arturo Magni e della sua azienda

Arturo Magni, classe 1925, comincia a lavorare sulle motociclette nel 1947, presso il reparto corse della Gilera, sotto la guida dell’ingegner Pietro Remor. Nel 1950 passa al reparto corse della MV Agusta e vi rimane fino a quando la MV si ritira dalle competizioni ricoprendo la carica di Direttore Sportivo. Durante gli anni in cui Magni è il responsabile del Reparto Corse, alla guida della MV Agusta si avvicendano tutti i migliori piloti, Agostini, Surtees, Hailwood, Ubbiali… e la MV Agusta vince ben 75 titoli mondiali (38 piloti e 37 marche).

Dopo il ritiro della MV Agusta dalle competizioni, Arturo Magni, insieme ai propri figli, fonda la ditta Magni: è il 1977. Inizialmente Magni si dedica alle trasformazioni delle quattro cilindri 750cc MV Agusta: progetta un kit per la modifica da cardano a catena, poi quello per la maggiorazione a 861cc, fino a realizzare la ciclistica completa. Tutta l’esperienza derivata da oltre 25 anni di lavoro presso il Reparto Corse più titolato del mondo è disponibile per sviluppare nuovi prodotti per le motociclette.

Ancora oggi la ditta Magni continua a realizzare moto sensazionali, moto rosse e veloci, sempre in grado di far battere il cuore a tutti gli appassionati e, soprattutto, di far innamorare delle due ruote i più piccoli.

Magni Italia 01/01

Con questo progetto la ditta Magni ci riporta al passato e rende omaggio alla storia di Arturo. Questa moto è frutto della conoscenza accumulata negli oltre quaranta anni di attività della Magni, un mix di innovazione tecnologica e nostalgia che ci riporta agli anni ’70. Questa moto è un monumento all’arte della progettazione motociclistica ed espressione di stile, fascino e sportività che esaltano le caratteristiche del motore 3 cilindri MV Agusta. 

“Arturo Magni ha realizzato le sue moto infondendo un carattere distintivo ed unico, facendo traspirare il profondo legame con il marchio MV Agusta e con la storia motociclistica italiana.
Linea ed impostazione sportiva, con richiami evidenti allo stile delle moto anni ’60 e ‘70, e colore rosso, simbolo delle vittorie delle moto e auto italiane nel mondo, hanno caratterizzato i più importanti progetti”.

La ciclistica è realizzata da Magni con aggiornamenti nelle geometrie. Serbatoio, sella e codino sembrano arrivare direttamente dagli anni ’70. Questi tre elementi richiamano le forme e le linee delle MV Agusta da corsa di quell’epoca. Il telaio tubolare a doppia culla è un vero capolavoro.

Ma il pezzo forte è la nuova semicarenatura, disegnata appositamente per questo modello, estremamente filante e allo stesso tempo leggera nelle forme.

La semicarenatura è un elemento chiave nelle moto realizzate da Arturo che ha sfruttato in tanti dei suoi modelli perché “pur dando un aspetto sportivo alla moto lascia in vista tutta la bellezza della struttura meccanica del propulsore”. 

La Magni Italia 01/01 è simbolo del Made in Italy. Infatti, per rendere ancora più esclusiva questa moto, Magni ha utilizzato il meglio della produzione nazionale per la componentistica. 

Oltre al motore realizzato da MV Agusta, troviamo l’impianto frenante, con dischi flottanti da 320mm e pinze a 4 pistoncini, di Brembo. 

Il reparto sospensioni è composto all’anteriore da una forcella dalle linee classiche, che ricorda le storiche forcelle da GP anni ’70, realizzata in esclusiva da ORAM, e, al posteriore, da un forcellone oscillante bibraccio con ammortizzatori oleodinamici con regolazioni esterne, sempre ORAM.

Le ruote a raggi di JoNich Wheels, progettate appositamente e predisposte per utilizzo pneumatici tubeless, sono realizzate in alluminio e con raggi in acciaio inox. Infine il manubrio è completato da un set di manopole gomma dal disegno tipico anni ’70 firmate Ariete.

Rossa, filante, dalla linea e dall’impostazione sportive, realizzata con tecniche artigianali e dotata di componenti moderne e funzionali: è la Magni Italia 01/01, un omaggio alle moto da competizione degli anni ’60 e ’70 e al lavoro del patron Arturo Magni. Una moto da sogno, perfetta in ogni singolo dettaglio, e bella in ogni singolo millimetro, dal favoloso scarico triplo in finitura nera alla semicarenatura con cupolino.

MAGNI

Foto di

Alex Olgiati

Ti piace Wheelz?

Supportaci con un caffè!Supportaci con un caffè!