Fulminea è la nuova hypercar elettrica nata nella Motor Valley, presentata al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino. Arriverà nel 2023 e ha tutte le carte in regolare per competere con le migliori vetture ad alte prestazioni del panorama elettrico.

Aggressiva, sinuosa, filante, potente e veloce. Fulminea è la hypercar completamente elettrica di Automobili Estrema, una nuova casa automobilistica italiana con sede a Modena, specializzata nella progettazione di veicoli ad alte prestazioni a zero emissioni.

Fulminea vuole portare sul mercato automotive importanti innovazioni tecnologiche: è infatti la prima auto al mondo a utilizzare un pacco batteria “ibrido”, progettato e prodotto in collaborazione con IMECAR Elektronik, che si serve di celle Li-ion allo stato solido prodotte da ABEE (Avesta Battery Energy Engineering) e di ultracondensatori, raggiungendo la capacità di 100 kWh di energia, consentendo il boost di energia necessaria per sfruttare al massimo la potenza dei 4 motori elettrici e di raggiungere un’autonomia prevista di 520 km. Grazie a queste soluzioni, Fulminea è in grado di erogare 1,5 MW di potenza, pari a 2.040 cv.

La potenza è distribuita alle ruote da quattro motori elettrici che permettono a Fulminea di accelerare da 0 a 320 km/h in meno di 10 secondi. Grazie all’utilizzo di celle allo stato solido di forma prismatica, la batteria ibrida può avvalersi della tecnologia “cell to pack” arrivando a toccare una densità energetica da record con ben 500 Wh/kg che equivalgono a 1.2 kWh/l, con un peso di batteria di soli 300 kg e un peso totale in ordine di marcia di 1.500 kg. Inoltre, grazie alla collaborazione con Electra Vehicle, il BMS (Battery Management System) è supportato da un software denominato “EVE-Ai” che ottimizza in maniera costante e attiva la richiesta di potenza tra i due sistemi energetici per massimizzare l’efficienza e le prestazioni della vettura, personalizzando l’esperienza di guida in base alle condizioni della batteria e allo stile di guida.

Automobili Estrema vuole portare l’eccellenza italiana e la tradizione artigianale che hanno sempre contraddistinto i prodotti della Motor Valley nel settore dei veicoli elettrici. 

La filosofia di Automobili Estrema si fonda su quattro concetti base: romanticismo, eleganza, purezza ed equilibrio. 

Romanticismo come sensazione di eccitazione e mistero associata alla creazione. Eleganza come qualità di essere aggraziati nell’aspetto e nei modi, come vuole lo stile italiano, classico e senza tempo. Purezza come capacità di escludere elementi non necessari per un design essenziale, pulito, funzionale. Equilibrio come la dote di combinare elementi diversi nella giusta proporzione”. 

Fulminea riesce a incorporare queste quattro peculiarità offrendo prestazioni estreme, piacere di guida, avanguardia tecnologica e rispetto dell’ambiente. 

La filosofia del design di Automobili Estrema si riflette in una vettura dove la carrozzeria splendidamente scolpita viene combinata con allestimenti ed elementi tipici del mondo racing: l’assetto da competizione, gli elementi aerodinamici in carbonio, l’ala mobile posteriore che si integra nella carrozzeria a vettura ferma, l’estrattore posteriore, i dischi copricerchi in carbonio, la pinna di squalo e le varie prese d’aria”.

STILE E TECNOLOGIA

Il colore “Azzurro Savoia” a contrasto con le parti in fibra di carbonio fa risaltare le linee della carrozzeria. La silhouette è estremamente aerodinamica, filante e muscolosa. La superficie, morbida e fluida, rimanda alle auto classiche degli anni Sessanta e si combina perfettamente con le finiture in fibra di carbonio che le donano un aspetto più spigoloso e aggressivo tipico delle moderne auto da corsa, confermato anche dai cerchi OZ Racing e dai pneumatici Pirelli.

I parafanghi anteriori si allargano, vanno poi a restringersi all’indietro lungo l’abitacolo, per tornare ad allargarsi di nuovo sui parafanghi posteriori, in un gioco di forme perfettamente alternate, che ricorda un’elegante silhouette a clessidra. 

L’auto è caratterizzata da elementi stilistici unici e identificativi come i gruppi ottici anteriori, che si sviluppano intorno al segno grafico del fulmine, che contraddistingue Automobili Estrema, integrando proiettori a tecnologia mista LED/Laser dalle prestazioni luminose massime.

Altrettanto innovative sono le soluzioni realizzate per la parte posteriore della vettura, quali la terza luce dello stop integrata nel particolare a forma di pinna di squalo trasparente e le alette dei fanali posteriori realizzate da EST-Mobile di Torino. Per realizzare i gruppi ottici posteriori sono stati utilizzati dei pannelli di metacrilato riciclato ad altissima trasparenza con luci a led RGB per creare, tramite un effetto a guida-luce simile a quello delle fibre ottiche, un design unico e accattivante, abbinato ad una precisa funzione aerodinamica.

Un sistema di telecamere è stato integrato su entrambi i lati per sostituire gli specchietti retrovisori. Per mantenere l’eleganza e la purezza della vettura, le telecamere ruotano solamente durante le fasi di marcia e parcheggio.

Le maniglie sono integrate della struttura di Fulminea: un innovativo sistema touch, nascosto.

AERODINAMICA DI LIVELLO SUPERIORE

Trattandosi di una vettura completamente elettrica, l’aerodinamica è uno dei fattori più importanti del progetto.

Fulminea è infatti stata progettata per ottenere la migliore efficienza aerodinamica: il design è stato ottimizzato per garantire elevate performance mediante l’adozione di elementi aerodinamici attivi come la presa d’aria anteriore e il convogliatore S-Duct a portata variabile e l’ala posteriore retrattile che varia posizione e incidenza in base alla velocità e allo stile di guida impostato dal guidatore. Tali elementi permettono di ottimizzare la resistenza aerodinamica, il carico aerodinamico su entrambi gli assali e altri parametri in base alla velocità e al tipo di utilizzo.

Fulminea verrà prodotta in soli 61 esemplari e le consegne inizieranno nel corso del terzo trimestre 2023.
Il prezzo è di 1.961.000,00€ (tasse escluse).

LA STORIA DIETRO A FULMINEA

ESTREMA-Abee Technologies

Fortemente voluta da Gianfranco Pizzuto, imprenditore e visionario dell’elettrico, fondatore e CEO di Automobili Estrema, la holding ESTREMA-Abee Technologies ha l’obiettivo di dare vita alla prima Giga Factory italiana per produrre celle allo stato solido. 

Il fine di questo progetto è quello di unire il know-how e le capacità di Automobili Estrema e dei suoi partner tecnologici per diventare un HUB specializzato nella progettazione, ingegnerizzazione, produzione e sviluppo di tecnologie di batterie ibride all’avanguardia, non esclusivamente rivolte alle applicazioni automobilistiche. 

Per scoprire di più vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di Automobili Estrema:

AUTOMOBILI ESTREMA

Ti piace Wheelz?

Supportaci con un caffè!Supportaci con un caffè!