Da Milano a Roma, 10 tappe per 10 rider. Lo scopo è benefico, supportato da una storica azienda vinicola che per l’occasione ha “coniato” un’ etichetta davvero speciale.

PONTE1948 e Bike & Sounds, insieme per un progetto di cuore che vuol dare voce a chi, in questi mesi di pandemia, è stato fermo e in silenzio. L’energia e l’adrenalina di un team di addetti ai lavori tra i più conosciuti del mondo dello spettacolo, saranno i mezzi fondamentali per aiutare chiunque viva uno stato di emergenza prolungato nel tempo.

La bici, le tappe, una partenza, un arrivo, il sudore e la gioia di un brindisi, saranno gli ingredienti principali di un racconto in compagnia di chi, per lavoro, è abituato a far fatica: direttore di produzione, tour manager , lighting designer , safety manager , stage manager , site manager , fonico, rigger , staging crew, architetto e local promoter. Tutti ruoli fondamentali per la riuscita di un intento comune. Dieci ciclisti affronteranno 530 km in bici, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19.

Insieme a loro Viticoltori Ponte, storica azienda tra le più dinamiche e importanti del panorama vinicolo internazionale, che ha deciso di accompagnarli durante tutto il tour creando una bottiglia speciale per brindare ad ogni tappa, con lo scopo di sentirsi parte dello stesso mondo in un periodo in cui siamo tutti lontani. Il vino è il Prosecco Doc Extra Dry Treviso che ha ricevuto moltissimi premi in tutto il mondo, vestito con una straordinaria etichetta appositamente disegnata da Giulia Sirianni, in arte Zafra, illustratrice in 2D e concept artist italo-colombiana attualmente basata a Londra e che ha al suo attivo centinaia di illustrazioni per il mondo della musica, dell’abbigliamento e dell’editoria.

La partenza: dopo il battesimo avvenuto il 1 marzo, vigilia del Festival, al teatro Ariston di Sanremo, si parte a maggio da Milano, passando per Verona, Padova, Bologna, Rimini fino ad arrivare a Roma, ultima tappa di questa solidale iniziativa.