La sesta edizione del Bernina Gran Turismo è andata in scena nel weekend dal 17 al 20 settembre 2020, nelle suggestivi cornici del Passo del Bernina e di St. Moritz. Un evento dai forti richiami heritage composto da semplici ingredienti: appassionati di vetture d’epoca e una corsa in salita per celebrare gli eventi automotive che ebbero luogo in quest’area negli anni ’20 e ’30 del secolo scorso. Un mix di storia, sport, competizione e “rough luxe” che mira ad offrire un’esperienza unica; evento principale è la competizione per vetture storiche, impegnate lungo il percorso che dalla località La Rösa conduce al Passo del Bernina, per 5,6 km di pura adrenalina.

ABOUT LAST SWISS SUNDAY

Sono le 6.30. Siamo a 2330m. 

Non sappiamo neanche quanto freddo fa, la brezza ci sfregia la faccia e ci raffredda le dita che tengono le macchine pronte a scattare.
Il piazzale dell’ospizio sta cominciando a popolarsi dei piloti che tempo neanche un’ora, daranno il via ad una delle gare in salita più belle del mondo; il “Bernina Granturismo”, edizione 2020.
Dai garage dell’ospizio si sentono i motori, si vedono le luci dei fanali accendersi. Gli scarichi fumano, il rumore dei minimi è alle stelle.
La cornice di quest’evento è la maestosa strada del Passo Bernina, attorniata da pascoli, montagne, laghi alpini e ghiacciai che a guardarli, paiono tutti a portata di mano.

Quest’evento si rifà alle gare in salita dei primi anni ’20-’30 del secolo scorso, disputate principalmente lungo l’area tra St.Moritz e il Passo Bernina. Un mix di storia, che da la possibilità a molti appassionati di utilizzare e godersi al meglio il proprio veicolo storico, attorniati da un paesaggio che non ha uguali.
Il percorso non è molto lungo, 5.6Km, ma partendo dalla località La Rösa è un continuo susseguirsi di curve che portano il pilota a sfruttare al meglio tutta la strada e l’automobile, non dimenticandosi di godersi il paesaggio.
Da casa o ovunque vi troviate, godetevi la gallery.