Vacanze di Natale a Milano? Se siete amanti dell’arte e della movida,  fra le tante attività proposte dalla città meneghina dovete assolutamente pianificare un aperitivo con amici all’insegna della street art!

Lo scorso 10 dicembre sono stati svelati i quattro murales che Bombay Sapphire ha commissionato a quattro virtuosi street artist italiani per raccontare il mondo creativo che si cela dietro al famoso cocktail Bombay&Tonic.

L’obiettivo? Esprimere la cultura dell’aperitivo che caratterizza il nostro capoluogo lombardo e delle sue tendenze in continua evoluzione. 

Dalle botaniche 100% sostenibili del gin Bombay Sapphire, passando per l’iconico colore blu zaffiro della bottiglia, fino alla frizzantezza e la freschezza dell’hero cocktail: ogni murales è stato pensato per celebrare l’unicità e la qualità dello storico gin.

Mappe alla mano, è tempo di Aperitif & Art!

MURALES & STREET ARSTITS

Bombay&freshness

Via Casale (Navigli)

 

Una freschezza sofisticata è ciò che il collettivo OrticaNoodles ha voluto rappresentare attraverso un’iconica bottiglia stilizzata che mette in risalto le numerose sfumature del gin Bombay Sapphire. Il segreto di tutto sta nell’infusione a vapore delle botaniche: un processo che dona al gin la sua inconfondibile freschezza.

Chi è OrticaNoodles

Attivo nella scena di Arte urbana dai primi anni 2000, il collettivo Orticanoodles ha un portfolio di opere pittoriche monumentali di arte pubblica a livello nazionale e internazionale a cui si aggiunge una viva attività museale e di galleria.

Bombay&sparklingness

Largo la Foppa (Garibaldi)

Con il suo tripudio di stelle, il murales creato da EricsOne vuole esprimere la frizzantezza che nasce dall’incontro di una parte di gin Bombay Sapphire e due parti di acqua tonica premium. La tonica si sposa piacevolmente al gin: il risultato è un cocktail dal sapore inconfondibile, rotondo e avvolgente.

Chi è EricsOne

Con il suo stile fumettistico e grafico, Maurizio Riccucci, alias EricsOne, è un rinomato street artist milanese classe 1983. La sua arte è viva e sagace e rispetta il suo modo di vedere situazioni e personaggi che si riconduce al background delle sue esperienze formative.

Bombay&botanicals

via Canonica 37 (Sempione)

Le 10 botaniche alla base di Bombay Sapphire rendono l’iconico gin una raffinata celebrazione di aromi. Ogni nota che compone il profilo sensoriale di Bombay Sapphire viene selezionata con cura al Master of Botanicals Alessandro Garneri prima di essere sapientemente distillata. Con il suo iperreailsmo, Giulio Rosk rappresenta in modo estremamente dettagliato le botaniche che sembrano prendere vita e rivelare la raffinatezza di aromi del celebre gin premium.

Chi è Giulio Rosk

Giulio Gebbia, in arte Rosk, classe ‘88, è uno degli street-artist più rilevanti della sua generazione grazie al suo stile tra l’iperrealistico e l’onirico, frutto di profonda conoscenza tecnica.

Bombay&blue

Via de Castilla (Isola)

Le sfumature di blu invadono come un’onda il quartiere di Isola. Il pattern scelto da Nicholas Perra, con il suo forte astrattismo, celebra l’iconico colore blu zaffiro della bottiglia di Bombay Sapphire che svetta al centro dell’artwork.

Chi è Nicholas Perra

Artista originario di Trieste, Nicholas Perra è incisore e street artist, con un grande interesse per il disegno e le arti figurative. Ha realizzato diversi murales, adattando la tecnica di inchiostratura e del monotipo al mondo della street art.

La ricetta perfetta: Bombay&Tonic 

  • Una parte di BOMBAY SAPPHIRE ®
  • Due parti di Acqua Tonica 
  • Uno spicchio di lime