Nel suo settantunesimo anno di vita, Honda ha raggiunto la produzione complessiva di 400 milioni di motoveicoli, una cifra esorbitante.

 

Honda Motor Company è stata fondata nel 1948 a Tokyo e oggi è il primo costruttore di veicoli al mondo. Moto, scooter, auto, motori fuoribordo, prodotti da garden-agri-industry, aeroplani e robotica.

“Tutto è iniziato con un sogno”.

La prima moto Honda è stata il modello ‘D’ (come “Dream”, ossia “sogno”) nel 1949, una motocicletta che ha segnato l’inizio del cammino della Honda verso la conquista del ruolo di primo produttore giapponese di motociclette. Al giorno d’oggi Honda continua a realizzare i sogni dei propri clienti.

Dopo 70 anni di storia e innovazione, il 2019 è l’anno che segna il traguardo della produzione di oltre 400 milioni di motoveicoli (moto e scooter), un sogno che è divenuto realtà.

Tutto ciò è stato possibile grazie alle 35 fabbriche di motoveicoli situate in 25 paesi differenti.

Attualmente Honda produce un’ampia gamma di moto e scooter per il mercato mondiale: divertenti scooter 50 cc come il Dunk, performanti moto da cross come la CRF450R, icone Touring come la GL1800 Gold Wing, moto leggendarie come la CRF1100L Africa Twin, supersportive “born to race” come la nuovissima CBR1000RR-R Fireblade da 217 CV.

Ecco le parole di ringraziamento di Takahiro Hachigo, CEO di Honda Motor Company, per il raggiungimento di questo grande traguardo:

“Per oltre 70 anni Honda ha offerto ai clienti di tutto il mondo motocicli che rendessero la loro vita più semplice e divertente. Il risultato di ciò è stato raggiungere l’incredibile traguardo di 400 milioni di unità prodotte in così poco tempo. E di questo voglio ringraziare tutti i nostri clienti e dipendenti coinvolti nello sviluppo, nella produzione, nella vendita e nell’assistenza di tutti i nostri prodotti. Continueremo ad impegnarci sempre al massimo per offrire motoveicoli che siano in grado di soddisfare i desideri e le esigenze delle persone”.

70 anni di traguardi

1948 — Fondazione Honda Motor Co, Ltd
1949 — La prima moto Honda, la Dream D-Type, è in vendita
1958 — Gli iconici Super Cub e Super Cub C100 si aggiungono alla gamma Honda
1959 — Honda diventa il primo produttore al mondo di motoveicoli
1969 — È in vendita la CB750, la prima 4 cilindri della storia ad essere prodotta su larga scala
1975 — Fa il suo esordio sul mercato la GL1000 Gold Wing
1986 — Prima apparizione per la XRV650 Africa Twin
1992 — La CBR900RR FireBlade è in vendita per la prima volta
2009 — La VFR1200F, la prima moto al mondo con cambio automatico a doppia frizione DCT è svelata al salone di Tokyo
2014 — Honda Super Cub diventa il motoveicolo prodotto nel maggior numero di esemplari di tutti i tempi, con 87 milioni di unità vendute in 160 Paesi. Marc Marquez è il più giovane Campione del Mondo della Classe Regina, a soli 21 anni
2019 — I motoveicoli con cambio DCT raggiungono le 100.000 unità vendute in Europa Honda celebra il 25° titolo Costruttori della sua storia in Classe Regina. Marc Marquez è campione del mondo per l’ottava volta (quarta consecutiva in MotoGp)

Numero di motoveicoli Honda prodotti

1968 — Honda raggiunge 10 milioni di unità prodotte
1984 — Honda raggiunge 50 milioni di unità prodotte
1997 — Honda raggiunge 100 milioni di unità prodotte
2004 — Honda supera il muro dei 10 milioni di unità prodotte in un anno
2008 — Honda raggiunge 200 milioni di unità prodotte
2014 — Honda raggiunge 300 milioni di unità prodotte
2018 — Honda supera il muro dei 20 milioni di unità prodotte in un anno
2019 — Honda raggiunge 400 milioni di unità prodotte