Dalla Detroit del 1924 fino alla Polestar Plug-In Hybrid e la Volkswagen ID3 mai presentate in Italia: il 27 settembre da Brescia parte la 1000 Miglia Green, la prima gara di regolaritaÌ riservata a vetture ad alimentazione alternativa (elettriche, ibride e alimentazione a idrogeno).

Le auto in gara

La Detroit Electric Model 95 del 1924 sarà la vettura più antica: venduta a chi desiderava un’auto affidabile con avvio immediato senza manovella, aveva già un’autonomia di carica tra da 96 e 145 km. Quasi 100 anni dopo affiancherà le modernissime Tesla, Porsche Panamera E 4 Hybrid, Mercedes EQC, Smart, Mini, Hyundai, Nissan, Polestar e non solo. In gara anche la Zagato Milanina del 1989 e due modelli di maggiolino Volkswagen (1303 Kaefer) del ’72 e ’76, oltre che un modello alimentato a idrogeno, la “Mirai” (“futuro” in giapponese) della Toyota.

Modelli d’eccezione in vetrina

La partenza di Brescia, la tappa di Milano in piazza Gae Aulenti e l’arrivo di Lainate vedranno la presenza di esemplari d’eccezione. VenerdiÌ 27 settembre a Brescia, nel villaggio allestito in piazza Paolo VI, verrà esposto il concept dell’Alfa Romeo Tonale, il Suv compatto della casa di Arese. Sarà inoltre possibile osservare da vicino Blizz Primatist, un prototipo elettrico da oltre 300 km/h frutto del genio italiano della Outline di Trofarello (TO) che ha l’obiettivo, nei prossimi mesi, di stabilire nuovi record mondiali di velocità e distanza.

Una Detroit elettrica del 1924 e una Zagato Milanina si cimenteranno, a fianco delle vetture ultramoderne e tecnologiche, sul circuito cittadino che si snoderà attraverso il centro di Brescia. Venerdì 27 e Sabato 28 al Villaggio di Milano in Gae Aulenti verranno esposte, per la prima volta in Italia, la Volkswagen ID3 e la Pole- star 1; quest’ultima saraÌ anche in gara con due esemplari della divisione High Performance della svedese Volvo.

Il programma

1000 Miglia Green partirà venerdiÌ 27 settembre, dal villaggio allestito in piazza Paolo VI a Brescia dove alle 19:45 le vetture partecipanti accenderanno i loro motori silenziosi per percorrere i circa 5 km del circuito cittadino. Contemporaneamente, e per tutta la giornata di sabato 28, a Milano, in Piazza Gae Aulenti saranno offerti ospitalità e intrattenimento e verranno esposti in anteprima modelli di vetture elettriche/ibride anche inedite per il mercato italiano. La mattina di sabato 28 la competizione prevede che le auto, in partenza dal centro di Brescia transiteranno in successione dai territori della Franciacorta verso Bergamo e Treviglio per raggiungere il sito Unesco del Villaggio Operaio di Crespi d’Adda, sede di sosta per la ricarica delle auto. La ripartenza verso Merate prima e Monza poi, condurraÌ gli equipaggi al villaggio di piazza Gae Aulenti a Milano verso le ore 18. Domenica 29, l’ultima giornata di gara, porterà le vetture ad attraversare il cuore di Milano: dal parco Lambro a piazza del Duomo (dove il transito eÌ previsto per le 10:30) e parco Sempione verso la destinazione di Lainate. Qui nel Centro di Guida Sicura ACI SARA di Lainate, verranno effettuate le ultime prove cronometrate e si svolgerà la premiazione finale.